confronto tra prodotti · glenova · inci accettabile · maschera capelli

[Prime impressioni] Maschera IDRATANTE con OLIO di COCCO- Glenova

Ciauu a tutti

Se mi seguite su Instagram ( ILOS_IN_WANDERLUST_BIO) avrete visto che qualche giorno fa ho provato questa maschera per capelli idratante con olio di cocco della Glenova, la cuginetta di quella con olio di Argan che vi ho recensito qui [Review] Maschera NUTRIENTE all’ olio di ARGAN GLENOVA e alcuni confronti ( crema rigenerante Mil Mil e balsami Splend’Or)

Come “promesso” eccomi qui a parlarvi in modo dettagliato delle mie prime impressioni su questo prodotto.

[SPOILER ALERT!] Durante la recensione vi farò anche un confronto con l’altra maschera con olio di Argan, in modo da aiutarvi nella scelta di quale prodotto prendere… vi anticipo che la differenza tra i due prodotti si avverte parecchio e che specificherò unicamente  gli aspetti che li differenziano.

Cominciamo a descrivere il prodotto e le sue…

  • Caratteristiche:

FotoJet Collage (1).jpg-Contenuto: 500 ml; olio di cocco e tocoferolo; conservanti dannosi per l’ambiente

-INCI: Aqua, Cetearyl Alchol, Cocos Nucifera oil ( cocco)Cetrimonium Chloride, Parfum, Lecithin, Tocopherol, Ascorbyl Palmitate, Trisodium Dicarboxymethyl Alaninate, Citric Acid, Methychloroisothiazolinone, Methylsothiazoline, Coumarin 

-PAO: 12 mesi

-Costo: 1-1,5€

-Reperibilità: supermercato, negozi di detersivi, cinesi, mercato locale; abbastanza facile da reperire

-Cosa promette? Utilizzata come maschera districante post-shampoo, dona un effetto idratante per ripristinare la morbidezza e la salute dei capelli. Lasciare agire 5′ sui capelli umidi, pettinare e risciacquare.

-Certificazioni: Nessuna, ma è formulata senza  parabeni, siliconi o paraffina


Come si presenta?

Questa maschera è inserita in un barattolone di plastica con un tappo a vite che fa sì che nell’utilizzo le mani bagnate ( e i capelli) entrino in contatto col prodotto; la confezione è così voluminosa da impedire il trasporto in valigia. ( Sto pensando già alle vacanze XD)

La maschera ha un colore bianco e appare molto densa, più della sorella all’Argan.

Questa consistenza evita sprechi di prodotto e permette di utilizzarlo effettivamente per gli impacchi; la sorellina invece è moolto fluida e la utilizzo come balsamo districante.

Appena svitato il tappo, si percepisce un forte e dolce odore di cocco; a mio parere questo profumo sembra “meno artificiale” del solito e si ha quasi l’impressione di avere un pezzo di cocco fresco vicino.

Non si possono assolutamente paragonare le fragranze delle due maschere: quella all’Argan sa di dopobarba! ( lo ripeterò fino alla morte hahah)

Per quanto riguarda il fattore INCI, posso solo dirvi che basta cercare ingrediente per ingrediente sul biodizionario e valutare quale è dannoso per la salute dell’uomo/ambiente.

Non sono affatto esperta di analisi di INCI per questo vi dico che,  dalle mie ricerche, il prodotto presenta dei conservanti che sono dannosi per l’ambiente, il profumo è in una posizione non troppo alta da creare fastidi e l’olio di cocco invece è al terzo posto quindi è presente in proporzioni elevate.


La resa su capelli ricci, lunghi, crespi e secchi

Vediamo adesso le mie prime impressioni su questo prodotto; avendo recensito la maschera all’Argan il confronto era inevitabile.

Innanzitutto ripeto che non mi piace tenere in posa i prodotti per capelli ( poi si era fatta anche na’ certa…) quindi anche stavolta ho usato la maschera come balsamo districante e disciplinante.

Devo dire che sono rimasta sorpresissima: la maschera ha un notevolissimo potere districante, in più la consistenza soda permette di usare davvero poco  prodotto (mezzo palmo… per me è poco, fidatevi) per capelli molto lunghi ( quasi all’ombelico).

Per l’odore, la consistenza e la capacità di sciogliere nodi la preferisco decisamente all’altra e se avete i capelli come i miei VI CONSIGLIO ASSOLUTAMENTE DI PROVARE questa al COCCO.

Devo dire che questo è uno dei pochi prodotti a base di olio di cocco che riesco a lavare con molta facilità: non lascia la cute ( anche se secca) unta e i capelli sono piacevolmente “idratati”–> intendo leeeeggerissimamente unti sotto le dita, ma il grasso non si appiccica alla pelle.

Del resto potete mettere un po di prodotto sulla pelle e sciacquarlo per rendervi conto di quanto sia leggero questo effetto idratante/unto.


Come ho usato la maschera?

  1. Ho lavato la cute e le lunghezze con uno shampoo
  2. Ho versato un po’ di maschera nel tappo e ne ho applicata un po’ prima sulle lunghezze
  3. Ho districato i capelli con la mia Tangle Teezer faZulla (cinesi 4€)
  4. Ho applicato il restante quantitativo di prodotto per districare i nodi più vicini alla cute
  5. Ho sciacquato il prodotto con acqua calda e l’ultimo lavaggio l’ho fatto con acqua fredda per chiudere le squame del capello e farlo apparire più lucido
  6. Ho pettinato nuovamente i capelli da umidi ( perché li avevo lavati a testa in giù) ed ho applicato il mio gel ai semi di lino per lo styling
  7. Infine li ho asciugati a temperatura media con diffusore

Il retro del barattolone ( come avete letto su) consiglia di far agire la maschera per 5′; in genere impiego qualche minuto per districare i capelli quindi posso dire che, anche se il tempo di posa non è stato rispettato, il prodotto agisce davvero bene.

Ecco… magari tenendo in posa la maschera, la cute potrebbe oliarsi un po’ di più… vi aggiornerò comunque su questo.

Il risultato finale è stato: capelli profumatissimi, morbidi, disciplinati e ricciolini definiti; uso da molto tempo  il gel ai semi di lino e un risultato così non lo avevo mai avuto!

Dopo qualche giorno posso dirvi che il profumo è rimasto ( che giuoia *3* ) e che la cute non si è particolarmente sporcata.


La maschera con olio di cocco e l’henné

Ho fatto l’ultimo henné decisamente molti mesi fa quindi con la vecchia maschera il colore aveva già scaricato tanto; ho notato che anche applicando questa, l’henné tende a stingere e a lasciare una cremina arancionina ( residui di maschera in vasca).

Anche qui dovrò aggiornarvi… spero al più presto perché ho proprio un bisogno viscerale di tingermi ahaahha


Considerazioni finali…

Questa maschera super economica mi ha davvero stupita!! Come avete letto su, è perfetta per i capelli crespi, ricci o che tendono ad annodarsi, in più l’INCI accettabile la rende davvero un must-have per chi non ha la possibilità di avvicinarsi all’ecobio ( siamo sinceri… costicchia prendersi cura di sé) e vuole comunque un prodotto che non sia eccessivamente dannoso.

Il mio voto quindi è 9…. eh già… per ora è il migliore della sua categoria ( balsami disciplinanti low cost, efficaci e dall’inci accettbile)!



…And the winner is…

FotoJet Collage (2).jpg

Maschera al COCCO tutta la vita! Quella all’Argan ha un cattivo odore, non districa altrettanto bene, è più fluida e si consuma più prodotto.

Del resto lo diceva anche Boccaccio… senza cocco come faccio?

Ilos ;*

Annunci

One thought on “[Prime impressioni] Maschera IDRATANTE con OLIO di COCCO- Glenova

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...