tinta naturale · zarqa

[ Recesione e P/D] Seconda chance per lo Zarqa + metodo delle monetine di rame

Ciau a tutti e benvenuti sul mio blog !

Oggi vorrei parlarvi della mia ultima hennata.

Se mi seguite su Instagram @ILOS_IN_WANDERLUST_BIO saprete già di cosa vi parlerò oggi nello specifico: il metodo delle monetine di rame per favorire il rilascio di colore dell’henné!

Gran parte di quello che leggerete oggi è il frutto di consigli e nozioni colte qua e là per il web e in particolare devo citare :

che seguo anche  su Instagram e Facebook (gruppo: Passione Henné); se non fosse stato per loro non mi sarei mai avvicinata al mondo delle erbette e soprattutto non avrei mai scoperto questo medoto con il rame e molto probabilmente non avrei avuto gli stessi risultati da questa hennata!

Un altro mio grande punto di riferimento è

Se siete amanti dell’henné o in generale delle erbette ayurvediche e ci tenete ad usare prodotti naturali per viso e capelli, vi cosnsiglio assolutamente di seguire tutti i loro social!!  C’è tantissimo da imparare, specialmente nel caso dell’henné che è tutto da sperimentare!

By the way…. oggi vi mostro i miei risultati con il metodo delle monetine scoperto per caso sul gruppo di Passione Henné di fb e vi recensisco nuovamente lo Zarqa, visto che temevo che l’altra volta  fosse scaduto 


La mia ricettina

  • 100g di henné Zarqa A1
  • 101g di monetine di rame
  • te verde alla vaniglia q.b. per smorzare l’odorino d’erba

 

  1. Aggiungo all’henné Zarqa 101g di monete di rame e circa una tazza di te alla vaniglia
  2. Lascio riposare il pappone per almeno 1 ora; il tempo di ossidazione minimo con le monetine è di 20 min-1h
  3. Metto il pappone il freezer per favorire il rilascio di colore: l’acqua aumenta di volume e le molecole di lawsone si spezzano, facendo fuoriuscire più rapidamente il pigmento
  4. Nel mio caso ho lasciato per troppo poco tempo l’henné in freezer quindi non si è congelato: consiglio di tenerlo almeno 2h e di aspettare altre 2h per farlo scongelare a temperatura ambiente
  5. Avendo usato dei liquidi caldi, il rilascio di colore è immediato (1-2h) per cui ho dovuto immediatamente spatafasciarmi tutto in testa 😄
  6. Prima di questo ho deciso di aggiungere: un cucchiaio di sale fino disciolto in succo di metà arancia per far fissare meglio il colore

ATTENZIONE: è sconsigliato utilizzare sostanze acide quando si usano le monete in rame in quanto favoriscono l’assorbimento di questo metallo… io non lo sapevo e quindi pazienza 😄

Ho aggiunto la sostanza acida (succo di metà arancia-> meno irritante del limone sul cuoio capelluto) in quanto permette di fissare meglio il colore. Il PH acido però incide sul tono che si vuole ottenere, facendolo virare al rame. In sostanza sta a voi decidere come impostare la vostra ricettina in base al tono che volete ottenere.

  • Ph Acido: tono ramato
  • Ph Basico: tono freddoviolaceo

In ogni caso, se usate dei metalli nel pappone NON usate sostanze acide, mi raccomando!!!!!!

  1. Ho applicato il pappone in testa e l’ho tenuto in posa al calduccio sotto pellicola trasparente, berretto di lana e sciarpa in pile ( un mostro in pratica..) per circa 3,5 h

Secondo la famosa tabella  , il rilascio di colore dovrebbe essere stato massimo in questo lasso di tempo, considerando la temperatura alta della stanza in cui mi trovavo… precisamente mi sono messa con la testa nel camino  ahhahah 

C__Data_Users_DefApps_AppData_INTERNETEXPLORER_Temp_Saved Images_imagesV72QEBGU

  1. Dopodiché ho risciacquato con sola acqua e districato con la  Maschera IDRATANTE con OLIO di COCCO- Glenova

Non posso ancora affermare che il metodo delle monetine di rame aumenti  effettivamente il rilascio del colore: in questa hennata ho notato che, nonostante abbia usato lo  Zarqa ( henné dal tono freddo= ciliegioso) il colore ottenuto è molto ramato!!

Il rilascio del colore è stato aumentato di poco, nel senso che la ricrescita  presenta un riflesso rosso mattone, nemmeno troppo intenso. (rispetto all’hennata precendente con solo Zarqa+ succo di mandarino)

Questo è stato il mio primo esperimento con il rame e certamente vi terrò aggiornati se riproverò ad usarlo!


Lo Zarqa

Adesso parliamo un po’ di come si è comportato a sto’ giro questo henné.

Zarqa Henna A1- For everyone.jpg

Zarqa Henna A1- For Everyone

  • Contenuto:100g
  • Prezzo:1,3€-2,5€
  • Inci: ground henna leaves
  • Adatto a tutti gli usi, principalmente per tatuaggi
  • Abbastanza difficile o costoso da reperire

La polvere è estremamente fine, non presenta pagliuzze ed è di un colore che tende leggermente al marroncino.

Stavolta sulla confezione c’era la data di scadenza: Agosto 2018 il che mi fa pensare che il prodotto sia fresco…. non so quando vedo quel colore mattone mi viene il dubbio che l’henné sia vecchio e non tinga..

Il prodotto è facilissimo da spalmare e sciacquare. Il potere tintorio su di me su base scura non è eccelso.

La radice scura non è stata colorata  ( il mio punto di riferimento resta l’Hennè rosso freddo “Le erbe di Janas”)

L’acqua di risciacquo tende sempre al mattone e l‘odore sui capelli è meno pungente degli altri henné.

Anche se questo henné è davvero economico non penso che lo comprerò più. Mi dispiace tanto per le mie tasche ma ritornerò al Janas o proverò (se riesco a trovarli) i mitici Rashmi, Hanna Lala Menana o il Khadì per ottenere il tono freddo che tanto desidero.

[SPOILER ALERT! ] Ah e le prossime volte aggiungerò al pappone di Zarqa ( ne ho un’altra scatola) anche Robbia e Ibisco ( quando mi arriva l’ordine … quando…)


Ritorniamo alle monetine….

Perché si aggiunge il rame al pappone??? Beh perchè pare che favorisca il rilascio di colore! Se avete un recipiente in rame, chiaramente, potete fare a meno di usare gli spiccioletti!

Una volta estratte dal pappone, le monetine apparirano splendide splendenti , come appena uscite dalla zecca!

wp_20161114_19_35_54_pro

Una cosa tragicomica che mi è successa mentre applicavo l’henné è che mi sono ritrovata una monetina in testa hahahah maledetto 1 cent… così inutile 

Per quanto riguarda il colore ottenuto con un posa devo dire breve considerando i miei standard, ho notato che i riflessi ramati sono pazzeschi! Poi in questi giorni dalle mie parti c’è un sole fantastico , quindi il rame si nota ancora di più!

Come vi dicevo, la radice non si è coperta, è ancora molto scura, ma le lunghezze hennate e trattate chimicamente più di 7 mesi fa, hanno davvero un bel tono rosso ciliegia,  che tende al ramato verso le punte! Come vedrete ho un bel miscuglietto di colori in testa 😄

Per ora questo effetto shatush non mi dispiace, ma sono sicura che in futuro vorrò uniformare la testa e chissà che non mi venga in mente di provare qualche tinta naturale permanente! Conoscete la marca Villa Lodola? Io la sto adocchiando da un po’…


Shooting fotografico 

Finalmente è arrivato il momento di mostrarvi i miei risultati !

Cominciamo con il PRIMA: ricrescita con il mio colore naturale (castano medio) e lunghezze hennate in precedenza con Zarqa (1 mese fa)

Zarqa henna prima.jpg

  1. Alto a sx: la mia ricrescita
  2. Alto a dx: colore alla luce naturale gialla, al chiuso-> era un colore rosso mattone ormai…
  3. Basso a sx e dx. colore al flash al chiuso (  fantastico! )…peccato che non si vedesse normalmente…

Ora vi mostro il DOPO:

henne-zarqa-e-metodo-delle-monetine-di-rame

  • Come potete vedere, la ricrescita come era, così è rimasta 😄 Si può notare un leggero riflesso mattone (specifico che non ho ancora i capelli bianchi!)
  • Solo sulle lunghezze il colore ha preso e devo dire anche bene!

henné zarqa e metodo delle monetine.jpgIn queste foto vi mostro il colore ottenuto dopo 4 giorni dall’hennata e dopo lo shampoo!

  • Nella prima foto potete vedere il colore alla luce naturale: non è proprio ciliegioso ma nemmeno rame …. diciamo che è una via di mezzo (che mi piace molto) e che sprigiona tantissimi riflessi rosso-arancio! Vi assicuro che dal vivo il colore è ancora più bello e strano da descrivere 😄
  • Nella seconda foto vi mostro il colore al flash: un ciliegia non troppo freddo nè acceso…ahh se si potesse vivere sotto i riflettori! 

henné zarqa e metodo delle monetine di rame.jpg

In queste foto vi mostro il mio manto  alla luce naturale (foto a sx) e al flash ( foto a dx).

Il risultato dell’henné è sempre vario, nel senso che il risultato  dipende dagli ingredienti e dalle temperature del pappone, ma anche la luce rende difficile individuare il colore ottenuto.

 Ogni pappone è unico (per me che sono una pippa nel prepararli) e questo mi fa venire sempre più voglia di testare marchi e combinazioni di ingredienti differenti! Poi devo confessare che mi sto abituando all’odore di erba secca (mi diverto a dare fastidio al mio fidanzato con la puzzetta dei capelli…non sono normale, lo so )

Da quando ho provato l’henné mi sembra impensabile fare una tinta chimica: quell’odore disgustoso e chimico che resta per settimane in testa, i capelli fini, la cute che brucia…

Spero che questo articolo vi sia utile 

Sapevate dell’uso del rame nell’henné? Proverete questo metodo???

Grazie per essere passati ❤

Alla prossima con un altro pappone 

Ilos ;*

Annunci

5 thoughts on “[ Recesione e P/D] Seconda chance per lo Zarqa + metodo delle monetine di rame

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...